Cos'è un banditore? Come diventare un banditore per aste dal vivo

Michael Gargiulo - CEO, VPN.com

Da: Michael Gargiulo, CEO di VPN.com

Aggiornato: 5:47 PM ET Lun, Maggio 24 2021

hands bidding to an auctioneer at a live auction

Le vendite convenzionali spesso non sono il modo migliore per vendere beni. Quando qualcosa ha un valore relativamente soggettivo o emotivo, allora un'asta dal vivo può essere la scelta migliore. L'atmosfera competitiva e vivace di un evento guidato da un banditore può spesso contribuire al successo della vendita di molti beni.

Cos'è un'asta dal vivo?

Le aste dal vivo sono onnipresenti nel paesaggio culturale americano. Le piccole aste sono comuni a livello locale, ma ci sono anche molti grandi venditori. Un'asta dal vivo potrebbe essere un modo per aiutare tua nonna a vendere alcuni dei suoi vecchi beni. In alternativa, un agente potrebbe usare questa tecnica per vendere beni immobili di prima qualità.

Il segno distintivo di un'asta dal vivo è che le offerte avvengono apertamente. Ogni nuova offerta è più alta della precedente e viene annunciata dall'offerente, mentre il banditore invita qualcuno a fare un'offerta più alta. Le aste dal vivo non sono l'unico tipo, anche le aste silenziose sono abbastanza popolari. In un'asta silenziosa, le persone scrivono le loro offerte su un foglio di carta e possono fare offerte ad un ritmo lento e piacevole per un certo periodo di tempo.

Tuttavia, la vista e l'esperienza di un'asta dal vivo è un'esperienza nuova, come evidenziato dalla sua frequente apparizione in film e televisione. Praticamente tutti hanno familiarità con la scena dei partecipanti all'asta che corrono per superarsi l'un l'altro mentre la voce rapida del banditore dichiara offerte sempre più alte.

Leggi che regolano le aste dal vivo

Le aste sono sufficientemente comuni che i governi statali le riconoscono come una forma legittima e legale di commercio. Inoltre, riconoscono la vendita all'asta come un commercio legittimo e definiscono i processi attraverso i quali le persone possono registrarsi come banditore. Questo permette a un venditore di cercare un professionista adatto a condurre le offerte al proprio evento.

Queste leggi impongono anche un comportamento trasparente e onesto tra acquirenti e venditori. Mentre il venditore ha il diritto di vendere durante tutto il processo, può modificare le condizioni durante un'asta solo se queste modifiche sono esplicitamente chiare ai partecipanti all'asta.

Un'altra considerazione importante è che alcuni stati creano termini speciali che circondano le aste di alto valore. In particolare, la maggior parte dei governi statali hanno approvato leggi che richiedono che le aste di gioielli si svolgano durante specifiche ore di luce del giorno e altre disposizioni simili. Questo perché i gioielli falsi possono essere difficili da identificare sotto la luce artificiale, e un'asta di gioielli rappresenta un'opportunità per un venditore di frodare il pubblico.

Tuttavia, le aste di gioielli e altre vendite di beni legittimi sono in definitiva legali. Il precedente attuale è che mentre i governi statali possono regolare le aste, le loro decisioni non dovrebbero costituire interferenza irragionevole.

Tipi comuni di aste dal vivo

L'asta dal vivo è una scelta versatile per la vendita di beni che permette al tuo pubblico di comprare ciò che vuoi vendere al prezzo che è disposto a pagare. Come tale, le aste dal vivo sono adatte in situazioni irregolari in cui i prezzi di mercato non corrispondono a ciò che la gente pagherà. Questo vale in entrambi i sensi, dato che la gente spesso paga più di quello che una valutazione relativamente obiettiva direbbe che qualcosa vale.

Unità di beneficenza

Le motivazioni altruistiche che stanno dietro a un'asta di beneficenza si sposano perfettamente con il modello dell'asta dal vivo. Dal momento che le persone escono per aiutare a raccogliere denaro, proveranno meno resistenza a spendere somme più alte. Incoraggiando le persone a competere in un ambiente filantropico, si godono l'impeto di fare offerte più alte sapendo che è tutto per una buona causa. Un'asta di beneficenza dal vivo è qualcosa che tutti coloro che vi prendono parte in genere finiscono per godersi.

Liquidazione di un patrimonio o di un'impresa

Se una persona cara muore e lascia una casa piena di soprammobili, vecchi beni e altri oggetti, può essere difficile trovare cosa farne. Invece di lasciarli a languire in un magazzino, è abbastanza comune venderli all'asta dal vivo. Dal momento che gli oggetti possono mancare di un reale valore di mercato, un'asta dal vivo permette alla famiglia del defunto di fare leva sul valore emotivo e sul fascino personale.

D'altra parte, un'azienda defunta potrebbe ridurre le sue perdite vendendo hardware e mobili. Queste sono tutte cose che hanno un certo valore, ma possono essere difficili da vendere convenzionalmente. Avviare un'asta dal vivo e permettere alla comunità di pagare quello che vuole significa che il venditore sta trovando un po' di reddito dove altrimenti potrebbe non averne.

Vendere attività competitive

Se le aste dal vivo sono una buona scelta per vendere rapidamente oggetti con un valore discutibile, è vero anche il contrario. Ci sono molte cose per cui la gente pagherà più del valore nominale di quella cosa, come una proprietà che si prevede diventerà più preziosa in futuro. Proprietà specifiche come le case di importanza storica o quelle delle celebrità potrebbero anche comandare un prezzo elevato ad un'asta.

Merci tipicamente vendute tramite asta dal vivo

Quando un'asta dal vivo serve a minimizzare le perdite, come la liquidazione di un'azienda in fallimento, si potrebbe vendere qualsiasi cosa. D'altra parte, queste aste potrebbero anche servire a massimizzare i profitti che un venditore può guadagnare. Nei casi in cui un oggetto ha un valore collezionistico o sentimentale, anche proiezioni ambiziose spesso sottovalutano ciò che un'asta dal vivo può guadagnare. Un esempio famoso di questo è una scheda di basket da collezione di LeBron James, che gli esperti hanno valutato come un valore di $1 milioni. Dopo la fine di un'offerta competitiva, alla fine è stata venduta per un incredibile $1,8 milioni.

Collezionismo

Gli oggetti da collezione derivano il loro valore dalla volontà dei collezionisti di acquistarli e dal loro valore percepito dagli investitori. Dato quanto le vendite possibili dipendono essenzialmente dai capricci di una classe appassionata e ricca di individui interessati, è difficile o impossibile valutare i collezionabili. Come tale, le aste dal vivo sono perfettamente adatte alle vendite di oggetti da collezione di alto valore. Incoraggiando la concorrenza tra coloro che desiderano acquistarlo, il venditore ha una posizione più vantaggiosa che nelle trattative one-to-one.

Belle Arti

L'industria globale delle belle arti è vasta ed estremamente preziosa. Ad oggi, ha raggiunto un valore di picco superiore a $67 miliardi nel 2018. Mentre le vendite in galleria sono una componente importante dell'industria delle belle arti, anche le case d'asta svolgono un ruolo importante. Poiché i costi sono guidati da ciò che i collezionisti individuali e facoltosi sono disposti a spendere, le belle arti beneficiano delle aste dal vivo in modo simile alle vendite di oggetti da collezione.

Mentre le tendenze identificabili e i volumi di vendita del settore mettono i valutatori su una base migliore, le aste possono ancora superare le loro previsioni. Per esempio, l'opera d'arte più venduta nella storia, Salvatore Mundiera stato acquistato per $127 milioni nel 2013. Inoltre, il miliardario russo che l'aveva acquistato aveva l'impressione di essere stato sovraccaricato. Questo concetto si è rivelato completamente sbagliato in un'asta qualche anno dopo, quando il dipinto ha catturato la sorprendente offerta vincente di $450 milioni.

Memorabilia

Vecchi cartelli, giocattoli e qualsiasi tipo di oggetto che abbia un valore nostalgico è adatto alle vendite all'asta dal vivo. Anche se non hanno un valore collezionistico, questi oggetti hanno ancora un fascino emotivo e storico unico. Dato che il loro valore è interamente negli occhi di chi guarda, i venditori possono ragionevolmente aspettarsi di avere la migliore fortuna ad un'asta.

Nomi di dominio

I nomi di dominio compaiono nelle aste dal vivo e online con una frequenza che potrebbe sorprendere molti. A buon nome di dominio è la chiave per gestire una presenza online di successo, e nomi concisi e di marca hanno un valore maggiore. Questo è dovuto sia al loro valore d'uso che al valore d'investimento, dato che molte persone acquistano i diritti di un nome di dominio con l'intenzione di rivenderlo in seguito. Poiché la valutazione dei nomi di dominio è parzialmente soggettiva, un po' come la valutazione dell'arte, sono spesso venduti all'asta. Mentre le aste di nomi di dominio si svolgono tipicamente online, spesso replicano comunque il modello dell'asta dal vivo.

Anche se questi non sono gli unici beni presenti nelle aste, rappresentano quanto siano versatili le aste dal vivo. Vecchi ricordi, oggetti da collezione, proprietà intellettuale e arte che vale più di quello che la maggior parte delle persone farà nella sua vita sono ugualmente a casa in un'asta.

Come gestire un'asta dal vivo di successo

Quando si pianifica un'asta dal vivo, ci sono diversi passi per assicurarsi che abbia successo. I dettagli variano a seconda del tipo di asta e di ciò che si spera di ottenere, ma i principi di base di un'asta di successo sono gli stessi.

Capire il tuo mercato

Che si tratti di un'asta di beneficenza o della vendita di beni immobili, è necessario capire il mercato. È utile capire sia il prezzo corrente che il valore futuro dei beni in vendita. Così facendo, il venditore avrà la possibilità di fissare un prezzo di riserva che l'offerta più alta deve superare perché la vendita avvenga.

Capire il mercato si estende anche a chi parteciperà all'asta e a cosa si spera di vendere. Le persone più anziane costituiranno la maggior parte del pubblico interessato all'antiquariato, per esempio. Se stai vendendo oggetti d'antiquariato, allora i media legacy hanno sicuramente un posto nella tua campagna di marketing. Su questa nota, anche il marketing e il passaparola sono vitali. Più persone vengono a un'asta, maggiori sono le probabilità di successo.

Fissare obiettivi realistici

Gestire un'asta richiede un certo investimento di tempo e denaro. Il marketing, l'acquisizione di una sede e l'assunzione di un banditore comportano tutte delle spese. Prima di impegnarsi in queste spese, dovresti stabilire delle aspettative realistiche con il profitto che speri di guadagnare dall'asta. Nel caso delle aste di beneficenza, gli obiettivi pubblicizzati possono anche aiutare a motivare gli acquirenti a spendere più di quanto potrebbero altrimenti. Tuttavia, questo avviene solo quando gli obiettivi stessi sono realistici e gli acquirenti sono in grado di sentire che il loro sostegno è importante.

Allocare il tempo in modo appropriato

Possono essere necessari diversi minuti per mettere all'asta ogni articolo, a seconda della concorrenza, del prezzo di partenza e del valore degli articoli. In generale, è una buona regola generale assicurarsi che un'asta abbia almeno cinque o sei minuti per articolo. Nelle aste più lunghe e con più oggetti, vale la pena di spezzare le offerte con giochi, lotterie o altri intermezzi divertenti che danno al banditore e al pubblico una pausa. Dedicare meno di cinque minuti a ciascun articolo può mettere troppa pressione all'asta per andare più veloce, il che può portare a finire il tempo verso la fine o a ottenere un rendimento inferiore su alcuni articoli. Un'asta non è solo un modo per fare una vendita, ma anche un evento che dovrebbe essere piacevole per tutte le parti.

Esperto banditore d'asta

Oltre ai beni stessi, il banditore è l'elemento più importante dell'asta dal vivo. Il banditore mantiene le offerte senza intoppi e gioca un ruolo fondamentale nella qualità dell'esperienza complessiva. In sostanza, la persona che parla veloce e autorevole è il volto dell'intero evento. È sempre possibile trovare e assumere un banditore locale per un'asta a scopo di lucro, ma molti lavorano pro bono alle aste di beneficenza.

Cos'è un banditore?

Un banditore d'asta è qualcuno che fa la professione di condurre le offerte in un'asta. Mentre potrebbe sembrare che parlare velocemente sia un'abilità chiave, in realtà c'è molto di più in questo mestiere. Un professionista non solo è in grado di parlare velocemente e chiaramente, ma è anche immune dalla paura del palcoscenico e dall'imbarazzo che potrebbe colpire una persona media. Inoltre, la loro esperienza nel mondo delle aste li rende un membro prezioso del team che può sostenere la pianificazione nel periodo precedente l'asta.

Competenze necessarie

Mentre chiunque può diventare un banditore, non tutti possono essere un grande banditore. Richiede buone capacità di comunicazione e una forte presenza, così come fiducia e comfort di fronte a una folla. Questo tipo di abilità interpersonali e morbide possono essere apprese, ma aiuta avere esperienza e una disposizione naturale verso di esse. Anche la familiarità con il dietro le quinte di un'asta è preziosa.

Educazione richiesta

Il mondo delle case d'asta è un mondo vario che contiene un misto di GED, diplomati e laureati. Mentre non ci sono corsi postsecondari necessari, un corso di marketing o di business fornirà conoscenze utili per iniziare.

Reddito medio

Generalmente, i banditori fanno soldi attraverso le commissioni, anche se potrebbero anche far pagare una tassa di base. Un banditore capace può fare abbastanza bene, dato che il campo ha goduto di un stipendio mediano vicino a $70.000 nel 2020.

Come diventare un banditore

Se sei interessato a come diventare un banditore d'asta, ci sono diversi passi da fare per iniziare. Poiché il campo si basa sull'abilità personale e sulla reputazione, il modo migliore per iniziare è piuttosto vecchio stile. Se riesci ad ottenere un qualsiasi lavoro con una società di aste, sarai in grado di osservare un professionista al lavoro e godere di opportunità per imparare il processo.

Una volta che hai familiarizzato con il funzionamento delle aste, il tuo prossimo passo sarà fare pratica come banditore e ottenere la tua licenza. Puoi iniziare a fare pratica prima di ottenere la licenza e puoi trarre beneficio dal farlo. Tuttavia, questo comporta l'avvertenza che un aspirante banditore senza licenza non può lavorare alle aste a scopo di lucro. Lavorando alle aste di beneficenza, sarai in grado di costruirti una reputazione, acquisire esperienza e misurare il tuo comfort con il lavoro. Se ti troverai bene, il prossimo passo sarà quello di metterti in contatto con l'autorità locale o statale per la licenza di banditore.

Tuttavia, non sarai necessariamente in grado di diventare un banditore a pieno titolo immediatamente. Le regole, i regolamenti e le procedure variano a seconda dello stato. In alcuni stati, è necessario trascorrere fino a due anni di apprendistato presso una casa d'aste. D'altra parte, molti stati non hanno alcun requisito di licenza.

Una volta superati i requisiti locali, congratulati con te stesso per essere diventato un banditore. Entrare a far parte di organizzazioni professionali, sviluppare competenze specifiche su certi tipi di aste e altri tipi di sviluppo personale ti aiuterà a far progredire la tua carriera. Ci sono molte organizzazioni a livello statale e di contea per i banditori, ma vale anche la pena unirsi al Associazione Nazionale Banditori.

Per saperne di più su banditori e aste dal vivo

Le aste dal vivo sono una pratica eccitante e culturalmente significativa a cui chiunque può prendere parte. Se sei interessato a saperne di più sul commercio, gli scambi e molti altri argomenti, dovresti seguire VPN.com. Se sei mai nel mercato dei nomi di dominio, puoi anche assumere i nostri servizi premium di intermediazione di domini per trovare quello perfetto per il tuo sito web.

it_ITItaliano
DMCA.com Protection Status